Le Dame del Pollaiolo

Tag

, , , , , ,

Le-dame-dei-Pollaiolo

Visita al bel museo Poldi Pezzoli a Milano nel corso delle vacanze natalizie

“Questa straordinaria mostra, realizzata grazie al sostegno di Fondazione Bracco (Main Partner), ruota intorno al simbolo del museo, il celebre Ritratto di giovane donna dipinto da Piero del Pollaiolo intorno al 1470. Considerato uno dei massimi capolavori della ritrattistica fiorentina del Rinascimento, questo dipinto su tavola viene esposto, per la prima volta nella sua storia, accanto alle sue tre “sorelle.” Raccogliendo varie tipologie di opere – come dipinti, disegni, sculture, gioielli e ricami -, la mostra si propone di mettere in luce il talento a tutto tondo dei fratelli Pollaiolo, così come la diversità di tecniche sperimentate nella loro bottega. L’importanza di questa esposizione risiede non solo nella elevata qualità delle opere riunite, ma anche nel contributo all’eterno dibattito sulle questioni attributive. Fino ad oggi, infatti, i critici hanno espresso opinioni divergenti sulla divisione di mani delle opere tra i due fratelli. Visitando la mostra Le dame dei Pollaiolo. Una bottega fiorentina del Rinascimento, avrete l’opportunità di scoprire l’innovativa lettura critica proposta dai curatori. Mentre Piero viene presentato come l’assoluto maestro della tecnica pittorica, Antonio viene celebrato per il suo indiscutibile primato nella scultura e per l’ingegno delle composizioni.” (cit. dal sito del museo stesso)

20150102_103053

1.Piero del Pollaiolo Ritratto di donna di profilo ©Berlino, Staatliche Museen, Preußischer Kulturbesitz, Gemäldegalerie 1.Piero del Pollaiolo Ritratto di donna di profilo ©Milano, Museo Poldi Pezzoli 3.Piero del Pollaiolo Ritratto di donna di profilo ©New York, The Metropolitan Museum of Art, Bequest of Edward Harkness, 1940 4.Piero del Pollaiolo Ritratto di donna di profilo ©Firenze, Galleria degli Uffizi

Poi ho proseguito per la consueta esposizione di Palazzo Marino dove era “di scena”, quest’anno, La Madonna di Esterhazy di Raffaello: altro capolavoro !

La Madonna Esterhazy - Raffaello

Analisi del 2014

Tag

, ,

I folletti delle statistiche di WordPress.com hanno preparato un rapporto annuale 2014 per questo blog.

Ecco un estratto:

Un “cable car” di San Francisco contiene 60 passeggeri. Questo blog è stato visto circa 2.300 volte nel 2014. Se fosse un cable car, ci vorrebbero circa 38 viaggi per trasportare altrettante persone.

Clicca qui per vedere il rapporto completo.

50 years old

Tag

, ,

Nel corso di quest’anno, diciamo all’inizio dell’autunno, compirò 50 anni.

Mi fanno compagnia, anche loro nati nel 1964, un nutrito numero di “miti” (ci sarebbero anche le persone fisiche, ma per quelle ci penserò forse la prossima volta) :

E’ stata creata nel 1964 dall’industria dolciaria piemontese Ferrero, riadattando una crema nota come Pasta Giandujot: Nutella compie 50 anni

“Per un pugno di dollari” Il film di Sergio Leone che nel 1964 rivoluzionò la storia del cinema.

Anche il film “Matrimonio all’italiana” con Sofia Loren e Marcello Mastroianni compie 50 anni: Vittorio De Sica lo diresse nel 1964.

La piccola Mafalda compie 50 anni. Il personaggio del celebre fumetto fu creato da Quino nel 1964

DuPont Italia compie 50 anni: il 28 agosto del 1964, inaugurava a Milano ..

Il 10 marzo 1964, sotto l’etichetta Columbia Records, veniva pubblicato uno dei brani più popolari, della storia del folk rock internazionale. Si intitolava The Sounds of Silence, al plurale, ed era contenuto, in chiave acustica, all’interno di “Wednesday Morning 3 A.M.”, il primo album del duo Paul Simon e Art Garfunkel

La meravigliosa avventura di Théâtre du Soleil cominciò nel 1964 grazie ad Ariane Mnouchkine, fondatrice e anima di quel gruppo insieme ad un manipolo di attori

1964-2014: il Calendario Pirelli compie 50 anni

La Ford Mustang compie 50 anni: il primo modello vene messo in commercio nel 1964

Lo SMAU (Salone Macchine e Attrezzature per l’Ufficio), la principale fiera italiana dedicata all’Information & Communications Technology, è nata nel 1964

Nel 2014 si festeggiano i primi 50 anni del BASIC (Beginner’s All-purpose Symbolic Instruction Code), linguaggio di programmazione general-purpose di alto livello che ha fatto letteralmente la storia dell’informatica.

1 Marzo 1964una data storica per il mondo intero.  Parte, infatti, in Italia il più grande sforzo organizzativo di prevenzione vaccinale. Obiettivo: stoppare la poliomielite.

I coniugi Gomez e Morticia, i figli Mercoledì e Pugsley, zio Fester e il cugino It compiono 50 anni. La “Famiglia Addams“, una delle serie tv più amate di sempre che coniugava horror e ironia, ha debuttato 18 settembre del 1964 sulla rete televisiva Abc.

50° anniversario dalla pubblicazione del romanzo di Roald Dahl (1016-1990) più amato dai bambini di tutto il mondo:Charlie e la fabbrica di cioccolato. La storia di Charlie Secchio, i cinque biglietti d’oro, le diaboliche Oompa-Loompa e l’incredibile Willy Wonka.

Gli Who compiono cinquant’anni.

La band più longeva della storia del rock compie 50 anni: il  16 aprile 1964 Jagger, Richards, Jones,Wyman e Watts registravano presso i Regent Sound Studios di Londra il loro primo album omonimo: “The Rolling Stones”

La bicicletta pieghevole Graziella nasce nel 1964 dal progetto creativo di Rinaldo Donzelli.

Shinkansen, il treno-proiettile compie 50 anni: il Giappone festeggia simbolo ripresa : è passato mezzo secolo dall’inaugurazione dello Shinkansen, il convoglio ad alta velocità emblema del boom economico del Paese. Nel 1964 il primo esemplare andava alla velocità di 210 km/h

…. e quanti ce ne sarebbero ancora

keep-calm-im-50-years-old

Challenger Master Lecco

Tag

, , ,

Sabato 13 settembre  8^ prova del Challenger Master Lecco in quel di Acquate: da zona Canto (ristorante Giovanella) al piazzale della funivia per Erna, per quella che è la gara organizzata della nostra società; Pedale Lecchese .

Solito doppio impegno (come per altro tutta la stagione) cronometrista-atleta

 

Re Stelvio

Tag

, ,

Dopo anni (il tempo vola…) torna a “scalare” il passo dello Stelvio durante la 10^ edizione della Re Stelvio

Cielo coperto ma non freddo (a parte ai -6 quando è caduta anche un po di pioggia): soddisfatto del mio crono (1:52:52) anche se non eccezionale, e comunque fatta senza soffrendo troppo a parte (eccome) gli ultimi duri 3 km. finali.

Un ringraziamento al fedele cognato Fabio che mi ha imprestato la sua Pinarello Prince

 

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.